dilemma

è meglio leggere o scrivere?

E’ più facile cercare di capire quello che gli altri vogliono comunicare o comunicare qualcosa in prima persona?
E’ più gratificante capire gli altri o farsi capire?
Se mi rendo conto che entrambe le cose sono difficili ma indispensabili, cos’è preferibile approfondire per prima: l’aspetto della lettura o quello della scrittura?
E’ stato più bravo Dante a scrivere la Divina Commedia o il professore Naro che l’ha imparata a memoria e la spiega come se fosse una sua creazione.
E’ più intelligente il lettore o lo scrittore?
E’ più presuntuoso il lettore o lo scrittore?

Meglio la televisione a suoni e immagini?

Annunci