Tendenze eccezionali – Lotta all’evasione fiscale, boom di denunce al 117

Bombardamento mediatico. Spot in TV, per strada, alla radio. La gente che mormora al ballarò. Crisi.
Sembra che la campagna anti evasione fiscale promossa dal ministero dell’economia e dall’agenzia delle entrate stia avendo finalmente i suoi effetti.

«I cittadini comuni sono diventati i principali alleati dello Stato nella lotta all’evasione fiscale. Negli ultimi mesi, infatti, la Guardia di Finanza sta registrando un boom crescente di denunce al 117: nel mese di febbraio c’è stato il 408 per cento di aumento rispetto all’anno scorso.
Nei controlli sulle mancate emissioni di scontrini e di ricevute fiscali, inoltre, le Fiamme gialle stanno registrando una crescita delle irregolarità, salite dal 20 al 25 per cento dal 2007 al 2011. Quest’anno, fino al 22 marzo, le violazioni sono state il 30 per cento, anche se solo alla fine dell’anno si avrà un dato attendibile.» (fonte blog.panorama.it)

Però fa rabbia il fatto che in questi mesi di tagli, i privilegi della casta non siano stati “limati” poi così tanto. E guardare Striscia la Notizia ti fa venire un blocco allo stomaco giusto all’ora di cena! Perché per quanto evasore, un poveraccio (per esempio il tipo dello spot) in un anno può sottrarre al fisco i suoi trenta, quaranta mila euro, e viene punito severamente per questo; ma poi arriva il riccone/politico/mafioso di turno e tra scudi fiscali e varie leggi pro ricchi ti toglie allo stato milioni di euro e con ogni probabilità non gli si può far nulla perché prende pure la residenza a Montecarlo.

Tornando alle denunce che dire, sono contento. Conferma il fatto che in fondo il cambiamento è possibile, e che le tendenze non devono essere per forza negative e protendere al consumismo. Quasi quasi comincio a sognare una mobilità ciclabile diffusa anche a Palermo…

Annunci

3 thoughts on “Tendenze eccezionali – Lotta all’evasione fiscale, boom di denunce al 117

  1. Il cambiamento è possibile. Ma è sempre faticoso avere a che fare con certe persone. Potrei raccontarti una scena penosa con un parrucchiere qualche giorno fa. Non ero mai stata sua cliente e non lo sarò più.
    Comunque, guardando la pubblicità sull’evasore fiscale mi ero sempre chiesta chi aveva prestato la faccia al fermo immagine finale “parassita della società”…

  2. giosafat ha detto:

    in fondo qualunque faccia andava bene…

  3. shesnotamerican ha detto:

    A me comunque il tizio dello spot ricorda Gerry Scotti.

Se ti piace lascia un commento, se no a maggior ragione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...