Anestetico emozionale

E poi c’è facebook. Scorri gli aggiornamenti, e uno status appena pubblicato come ti giri è già lì la da venti minuti, e tu sei lì da un’ora. E passa pure la voglia di fare altro. Una droga elettronica, un anestetico emozionale.

Annunci

4 thoughts on “Anestetico emozionale

  1. Allison Burne ha detto:

    Buongiorno, sono assolutamente d’accordo con te, FB è un macina idee, post e persone. E’ un luogo dove niente in fondo ha importanza, perché tutto scorre tanto velocemente che non riesci nemmeno a stargli dietro. Non fai nemmeno in tempo a dire o a leggere qualcosa che è già passata. E’ una specie di “sgomitamento” elettronico dove spesso si perde il contatto con sé stessi. Una cacofonia virtuale 🙂

  2. Concordo pienamente.

  3. gretapiccininni ha detto:

    Fiera delle banalità, dove tutti i sentimenti e i pensieri, anche quelli più profondi si appiattiscono totalmente e dove si sbandierano senza vergogna alcuna intimità, segreti e finti misteri. Eppure molti ne sono drogati. Me compresa!

  4. giosafat ha detto:

    forse perché coglie in pieno la filosofia moderna del tutto e subito..

Se ti piace lascia un commento, se no a maggior ragione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...