Spiralità del tempo

A volte mi chiedo perché il capodanno sia il 1° Gennaio, e in fondo pensandoci, non ha molto senso come cosa. Da un punto di vista climatico è in un periodo freddo, morto, di letargia. Da un punto di vista sociale e umano è proprio in mezzo alle balle; per carità è un ottimo pretesto per prendersi una pausa, ma non mi dà nessuna sensazione di nuovo né di inizio.

Tuttavia tutti sanno che la rinascita della natura è la primavera, mentre la “rimorte” dell’uomo è l’autunno al rientro dalle vacanze estive. E infatti, come ogni anno a settembre, puntuali ci ritroviamo tutti quanti con la voglia di ripartire per affrontare un nuovo cammino invernale.
La storia è sempre quella: le scuole sono già iniziate, ovviamente tranne il liceo classico che posticipa l’apertura di una settimana, per il festival del Gelato arrivano le prime piogge e si abbassa la temperatura, si iniziano a fare i primi viaggi da Palermo per sistemare la casa che tra breve diventerà la dimora invernale.
Con nostalgia riguardi all’estate appena trascorsa, ripercorri i giorni e le avventure ancora fresche nella mente. Con gli occhi persi nel vuoto tiri un sospiro. Allora, per non cadere in depressione, cerchi un aiuto in altri ricordi, e con la mente voli fino a un anno prima, allo stesso sfortunato periodo di adesso, per riscoprire strategie di sopravvivenza dimenticate. Ti rendi conto che è tutto inutile.
Purtroppo non c’è una legge matematica adatta per l’occasione. Vuoi o non vuoi le situazioni non sono quelle dell’anno scorso e ogni tua prossima azione sarà unica e irripetibile.

Per fortuna la ciclicità che caratterizza la nostra esistenza ha risparmiato qualcosa. Seppur giriamo in tondo e alla fine ci ritroviamo punto a capo, però abbiamo per le mani qualche strumento ogni volta diverso che caratterizzerà il nostro prossimo giro. E chissà se poi il tempo non è una molla invece che un cerchio…

Annunci

6 thoughts on “Spiralità del tempo

  1. pani ha detto:

    una molla invece che un cerchio?
    Interessante, forse sarebbe anche bello. Purtroppo, secondo me è un cerchio, un po’ bizzarro, forse anche doppio, a forma di otto.

  2. sancla ha detto:

    una spirale, a me piace pensare che sia una spirale. Ci ritroviamo nello stesso punto un anno dopo, ma riusciamo a vederlo da un’altra prospettiva, no?
    PS: arrivo qui dal blog di pani, spero che non ti dispiaccia l’invadenza.

  3. giosafat ha detto:

    pani: in ogni caso pensarlo come semplice cerchio mi sembra riduttivo

    sancla: certo che non mi dispiace, anzi sono contento quando vedo volti nuovi! io credo che sia una spirale perché un anno dopo ci ritroviamo “quasi” nel punto dell’anno prima, il che ci facilita di molto la nuova prospettiva e ci permette quel briciolo di fantasia che rende uniche le nostre giornate.

  4. Irish Coffee ha detto:

    sai che per me il cambio anno avviene proprio tra agosto e settembre?
    forse perchè si passano giorni di vacanza con persone care, giorni felici
    a gennaio sono solo poche ore che ti trasposrtano in quel numero finale in più
    non sono un’amante dei veglioni, sarà anche per questo che difficilmente partecipo
    preferisco qualcosa di più intimo, di normale, amici e buona cucina
    ma il giorno dopo cosa è cambiato?
    solo il tempo che passa…
    buona settimana, come sempre il week vola mannaggia 🙂

  5. Momina La Pinguina ha detto:

    Nietzsche diceva che il tempo è come un serpente che si morde la coda e solo il superuomo poteva rompere la ciclicità del tempo mordendolo … io non sono capace di mordello, mi fa un pò senso e poi dopo tutto non è un male: se così non fosse ogni fine d’anno non potrei minacciare la mia suocera di farle fare il volo dell’angelo come tutte le cose vecchie di casa mia!

    bacioni pinguinosi 😛

  6. giosafat ha detto:

    Irish: già, solo il tempo che passa. come il weekend… buona settimana anche a te

    Momina: sarà che a scuola ho avuto modo di imparare ad odiare Nietzsche, ma è proprio il modo che non mi piace di considerare il tempo che passa… in quanto alla suocera, povera lei! 😛 eheh un bacio anche a te!

Se ti piace lascia un commento, se no a maggior ragione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...