ombre di un anno trascorso

Uao un anno!! Cazzo un anno!!
Impressioni e pensieri rimodellati dalla mia testa in costante evoluzione. Il mondo intorno a noi è sempre lo stesso, l’ho imparato a scuola studiando i classici dell’oratoria greca e latina. Piuttosto cambia il nostro modo di vederle le cose, nel nostro individuale processo di crescita. Cambia il modo di vedere, leggere, immaginare, interpretare e scrivere. È strano e straordinario notare la differenza, sia nei contenuti che nello stile, tra i miei stessi scritti, nel breve arco di un anno.
E triste ma bello. Non mi riconosco. Mi sento distante da me stesso. Già, ma chi sono io? Un corpo? O forse la sua ombra? Così poco tenuta in considerazione l’ombra, ma anche così voluttuosa, così miriadiforme, che se anche stai fermo il sole intorno fa il resto.

Annunci

6 thoughts on “ombre di un anno trascorso

  1. pani ha detto:

    è proprio così. Tutto è sempre uguale, siamo noi a dover cambiare angolatura.
    Mi ricorda un post di elle, questo qui:http://2elle.wordpress.com/2008/02/15/prospettive/
    si parlava di prospettive.

  2. Saretta ha detto:

    …non lo so…in questo periodo mi sembra d’essere l’ombra di me stessa…

  3. Roberta ha detto:

    Bello qst post, ha stuzzicato la mia fantasia e quindi t lascio una traccia…è proprio vero, forse noi non lo percepiamo subito, ma cambia il nostro modo di pensare, di vedere le cose, si cresce e inevitabilmente si riesce a vedere con okki + consapevoli la realtà…purtroppo…o per fortuna? Beh meglio non arrovellarsi sulla risposta… notte =)

  4. Irish Coffee ha detto:

    riflessive queste parole, per chiunque le legge
    è vero, si cambia, si cresce e molte cose prendono un’altro aspetto
    posso dire che preferisco questo mio modo di vedere le cose rispetto
    a quando ero ragazza
    non è vero che il mondo non cambia, lo fa eccome, forse siamo noi
    che tendiamo a pensarlo come preferiamo, a volte però non è così
    di sicuro sono diventata più esigente, da me stessa esigo di più 🙂
    è un bel vivere, almeno lo è per me
    buona giornata 🙂

  5. demone ha detto:

    Ogni tanto ho provato anch’io a rileggere le cose che ho scritto per convincermi alla fine che mi erano appartenute solo per pochi minuti. In fondo è anche un bene che sia così, se riscrivessimo le stesse cose ad un anno di distanza vorrebbe dire essere rimasti immobili…

  6. giosafat ha detto:

    pani: molto bello anche quel post!

    Saretta: è affascinate pensare che ogni ombra è indissolubilmente legata alla sua luce, spero che la tua Luce sia una buona Luce in questo caso.

    Roberta:pensa che strano sarebbe se ci accorgessimo subito dei cambiamenti intorno a noi!

    Irish Coffe: a me non piace molto pensarla così, ma ho fatto mia questa citazione “bisogna che tutto cambi perché tutto resti com’è”. Gli uomini gira che ti rigira hanno sempre gli stessi obbiettivi, cambiare gli strumenti per raggiungerli non cambia di tanto la storia… ma questo va oltre la nostra picola esistenza

    demone: e sai che tristezza rendersi conto di questo!

Se ti piace lascia un commento, se no a maggior ragione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...