pensieri sconclusionanti e/o primaverili

Non sto troppo bene, mi sento abbastanza metereopatico. Marzo si è traslato di due mesi :un po’ caldo, un po’ freddo, la mattina piove, il pomeriggio c’è sole, la sera vento. Anzi, mi sa che la verità è che si è traslato aprile insieme a marzo …dolce dormire. Ma forse è anche vero che aprile me lo tengo stretto tutto l’anno!
In un battito di ciglia anche la primavera sta volando via. E’ impressionante notare come il tempo ci scivoli via dalle mani inesorabilmente. Una volta, a proposito, mi sono fatto questo flash: quando non fai niente gli attimi non passano mai (tipo quando aspetti che l’acqua della pentola bolla per calarci la pasta), ma a fine giornata pensi: «Porcaccia! è già sera!»; quando invece hai la mente impegnata perché stai facendo qualcosa tipo studiare, partecipare attivamente a riunioni varie, passeggiare per la città, incontrare persone, cucinare… guardi l’orologio e dici: «Guarda di già che ora si è fatta!» perché il tempo passa subito, e a fine giornata: «Miii, stamattina sembra l’altro ieri». Credo si tratti di una qualche sorta di distorsione spaziotemporale, chissà Einstein cosa ne penserebbe.
L’estate sta arrivando ma io non voglio. Anche se ho fatto tante cose dall’estate scorsa mi viene troppo da pensare «Già è di nuovo estate!». E adesso capisco anche il senso della canzone “che fretta c’era, maledetta primavera!“.
In ogni caso ritengo che ogni periodo dell’anno porti con sé qualcosa di magico. La primavera, come è risaputo da secoli, porta l’amore. In facoltà, siamo un corso a numero chiuso, tre nuove coppie nel giro di qualche settimana più una quarta che ancora non è proprio ben compresa. Non passano per niente inosservate.
E sto cercando anche di ascoltare poca radio. Chissà, magari sono già uscite le hit della prossima estate. Non voglio proprio sapere che motivetto hanno. Ogni cosa a suo tempo.

Annunci

4 thoughts on “pensieri sconclusionanti e/o primaverili

  1. *maki ha detto:

    pensa che qui é marzo tutto l’anno! o per lo meno lo é stato quest’anno 😛 il tempo cambia in un batter d’occhio! da un giorno all’altro la temperatura si é abbassata di 15 gradi o.0
    la primavera porta l’amore..ma uffi, perché lo porta solo a chi pare a lei?! 😦

  2. demi4jesus ha detto:

    Questo tuo post mi ha fatto accendere mille lampadine nel cervello!
    Non so da dove iniziare a commentare…
    Vabbé… ci provo… dunque…
    io pure sono metereopatica, anzi, metereopaticissima! Sto cercando di capire quale meccanismo si innesti nel mio cervello per far sì che il mio umore s’accordi alle variazioni metereologiche… (questo è uno dei miei più grandi dilemmi… ma vabbé).
    Il tempo (il tempo oggettivo) scorre con un ritmo costante ma pure c’è un tempo soggettivo, un tempo interiore, a cui noi diamo il ritmo… ed è proprio quello di cui parli tu… quel tempo in cui i giorni ti paiono mesi o i mesi giorni…
    Questo credo sia proprio un modo di metabolizzare il tempo da parte della nostra mente…
    Ad esempio io ho notato che viaggiando il tempo per me si dilata… mi bastano pochi giorni fuori e mi sembra di esser stata fuori molto tempo, di aver vissuto un’infinità di esperienze, di aver visto una quantità esorbitante di posti nuovi (anche se i posti che ho visto potrebbero essere contenuti in un circondario di pochi chilometri).
    Per quanto riguarda la canzone “Che fretta c’era maledetta primavera” l’ho postata anch’io qui , tempo fa e con tutt’altra accezione 😛
    per il resto… io la musica non riesco ad ascoltarla solo in determinati momenti della mia vita, quando so mi ferirebbe… (anche se poi non resisto e la sento ugulamente! 😛 ) e comunque i motivetti estivi non mi fanno mai perdere la testa (o quasi mai!).
    Un salutone, Noemi

  3. giosafat ha detto:

    ma tu guarda…! non solo c’è gente che legge le mie elucubrazioni mentali, c’è anche chi le apprezza!
    grazie mille.

  4. principasticcio ha detto:

    Ti capisco. Metereopatica anche io. Purtroppo.
    Per ora qui da me sta piovendo 😦
    Convengo con te che il tempo ti scivola via troppo in fretta, proprio quando non vorresti. Viceversa si dilata a dismisura e non sai come impiegarlo.
    Anche io devo fare tante cose prima dell’estate. Suvvia abbiamo ancora un mese! 🙂
    Un abbraccio

Se ti piace lascia un commento, se no a maggior ragione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...